Lotfi Ayadi

voce e percussioni (Tunisia)

seleziona l'album o il singolo da ascoltare:

previous next
Orchestra di Porta Palazzo
 

Lotfi AyadiNato a Jendouba, nella Tunisia occidentale fin da piccolo inizia a studiare musica a Tunisi sua città di adozione. La passione per il canto e le doti vocali gli permettono di entrare giovanissimo nei festival di musica tradizionale, gli “Ahadra”, conosciuti in tutto il Maghreb.

Negli anni Novanta si trasferisce a Palermo e, incrociando la musica araba alle melodie tradizionali del sud Italia, inizia a collaborare con diversi gruppi musicali siciliani.

A Torino in un concerto dell’Orchestra di Piazza Vittorio, in cui suona il suo amico e connazionale Houcine Ataa, incontra altri musicisti che, come lui, hanno il desiderio di far nascere un’orchestra multietnica anche nel capoluogo piemontese, crocevia di nuove  immigrazioni e di esperienze multiculturali. Nel 2004 quindi partecipa alla nascita dell’Orchestra di Porta Palazzo diventandone la voce-simbolo.

Continua la sua collaborazione in diversi gruppi di musica tradizionale arabo-religiosa e oggi è il sulamia, colui che con la sua calda voce invoca l’appello alla preghiera.

 

 

 



2019 © Orchestra di Porta Palazzo di Torino ·
 

 
 
previous next
X